Residence e villaggi a Lido marini e dintorni

Solo le migliori strutture a Lido Marini e nelle vicine marine di Ugento: Torre Mozza, Torre San Giovanni. Residence-Resort, villaggi turistici sul mare a pochi passi dalla spiaggia. Richiedi il tuo preventivo gratuito personalizzato tramite il form, il messaggio arriverà direttamente alla reception della struttura selezionata.
hotel lido marini masserie hotel sul mare lido marini alberghi di lusso ( charme & design ) alberghi 4 stelle lido marini alberghi 3 stelle residence e villaggi b&b e case vacanza
Lido Marini
la spiaggia centrale
Home Lido Marini Residence e villaggi Lido Marini
Residence e villaggi turistici a Lido Marini e dintorni
Totali: 2

ESPERIA PALACE HOTEL    
LIDO MARINI
tipo: Resort Hotel
posizione: sul mare
a partire da 75 euro a persona
con formula "All Inclusive"




A breve distanza da una lunga spiaggia di sabbia fine e dorata sul tratto di costa ionica che da Gallipoli raggiunge S.Maria di Leuca, sorge l’hotel è di nuova costruzione e si propone in Formula Club All Inclusive.
La struttura, disposta su due piani, fa da cornice alla splendida ed ampia piscina a laguna con pool bar, palme e cascata.
Antistante la piscina, la zona giardino, con angolo giochi bimbi e l’ anfiteatro per gli spettacoli di animazione.
RESIDENCE LE CALETTE    
TORRE SAN GIOVANNI - 7 km da Lido Marini
tipo: residence, case vacanza
posizione: 100 metri dal mare, zona isola di Pazze
a partire da 300 euro per app.to a settimana



Situati a soli 100 mt. Dal mare di Torre San Giovanni, in una zona residenziale di nuovissima costruzione, abbastanza tranquilla, distante dal centro della località poco meno di 1 km.
Appartamenti ideali per 4/6 persone
Residence e villaggi turistici a Lido Marini e dintorni
Disponibilità di altri alberghi, residence, masserie e bed and breakfast a Lido Marini, sia sul mare che nelle zone interne, per l'elenco di tutte le strutture consultare il menù (in alto, scritto in rosso) tra le diverse categorie, max 15 km da Lido Marini
Salentolink.com © Promozione turistica

LIDO MARINI APPROFONDIMENTI SUL TERRITORIO

Lido Marini si apre su una stupenda spiaggia con un mare cristallino, non mancano però le zone rocciose, comunque sempre basse.
I fondali di Lido Marini, con le sue secche, sono un paradiso per i sub, e per i pescatori amatoriali.
Questa piccola località; balneare è adatta a famiglie che vogliono passare la propria vacanza in un completo relax o anche a giovani che apprezzeranno sicuramente la vicinanza del posto a locali e discoteche molto rinomati. Lido Marini occupa una posizone strategica lungo la costa ionico salentina, si estende ai piedi di una delle "Serre" del Capo di Leuca, all'estrema punta meriodionale della regione .
Il territorio circostante presenta una vegetazione dominata dalla Macchia Mediterranea e dalla presenza simultanea di alcune particolarità di vegetazione miste all'onnipresente olivo.
Nella zona nord-ovest, si può scorgere la presenza di un bacino idrografico dove si trova la vegetazione tipica degli ambienti paludosi e salmastri, nonchè una fauna stanziale e migratoria: germani reali, alzavole, aironi cenerini.
Il centro turistico di Lido Marini, essendo prettamente estivo comincia ad essere frequentato solo dal mese di maggio, quando sono aperte le sue attività commerciali.
Sono presenti negozi di alimentari, pescherie, negozi sportivi e di abbigliamento, edicole, bar, pizzerie, ristoranti, stabilimenti balneari.

Lido Marini fa parte delle marine di Ugento, la località è situata sulla costa sud-ovest del Salento, sul mar Jonio a circa 70 km da Lecce, 30 km da Gallipoli, 50 km da Otranto, 15 km da S.Maria di Leuca.
Nelle vicinanze, sulla costa, si trovano i centri di Torre Mozza, Torre Pali e Pescoluse, verso l'interno Presicce (8 km) e Acquarica del Capo (9 km)

Ugento
La sua origine si perde nella notte dei tempi. Fulgida testimonianza di ciò è data dai reperti archeologici di origine preistorica rinvenuti nella zona, tra cui i Menhir: monumenti megalitici, legati a pratiche religiose e a culti in onore del sole costituiti da snelli e splendenti pilastri monolitici conficcati direttamente nel terreno.
Due esemplari possono essere ammirati, ancora oggi, nella periferia dell' abitato della frazione di Gemini e nella masseria di Terenzano.
Degni di nota sono anche i Dolmen, monumenti funebri, tali monumenti sepolcrali andarono irrimediabilmente distrutti in conseguenza dello smacchiamento della zona da parte di ignari contadini.

Intorno al 1500-1000 a. C. si insediarono nella zona i Messapi; segno indelebile di tale insediamento sono le importanti "Mura Messapiche" il cui perimetro misurava circa 4900 Km, con una superfice urbana di circa 145 Ha; lo spessore, ancora oggi visibile in alcuni tratti, misurava circa tra i 6 e gli 8 metri e risultano costruite con l' impiego di grandi massi squadrati e ben assestati.
Si è potuto inoltre stabilire, con un rilevante grado di certezza, che per tutto lo sviluppo delle mura si potevano contare numerose torri.
La città mantenne una posizione di rilievo anche sotto l'ordinamento romano (latino: Uxentum); fu poi conquistata dai Goti, dai Longobardi e dai Saraceni. Passò quindi ai Normanni. Dal 1398 al 1806, data di soppressione della feudalità, fu via via retta dagli Orsini del Balzo, dagli Artus, dai della Ratta, dai d'Aquino. Dopo essere stata devastata dai Turchi, riconquistò importanza sotto i Pandone, i Vaaz ed ultimamente i d'Amore.
La maggior parte dei suoi monumenti è stata rimaneggiata nel XVIII secolo. Notevoli il palazzo vescovile, la Cattedrale dedicata all' Assunta, il castello.
Sulla serra delle Fontane, fuori del paese, vi è l'antico tempio basiliano di Santa Maria del Casale (XII sec.) che conserva pregevoli affreschi duecenteschi.