Torre dell'Orso | marina di Melendugno

Torre dell'Orso (marina Di Melendugno) racchiude una bellissima insenatura naturale sabbiosa, ai due lati dell'insenatura vi sono due spuntoni rocciosi su cui , da una parte si trova la vecchia torre che domina il mare e dall'altra la grotta di S. cristoforo dove vi sono testimonianze protostoriche. I faraglioni delle 'due sorelle' antistanti l'insenatura sembrano fare da guardia alla bellissima località balneare.




Torre dell'Orso ha avuto negli ultimi anni un grande sviluppo turistico, vi sono nella località strutture ricettive molto ben attrezzate, ristoranti, alberghi, stabilimenti balneari.
TORRE DELL'ORSO POSIZIONE GEOGRAFICA

Torre dell'Orso è situata sulla costa nord-est del Salento, sul mar Adriatico a circa 24 km da Lecce, 55 km da Gallipoli, 14 km da Otranto, 65 km da S.Maria di Leuca.
Nelle vicinanze, sulla costa, si trova San Foca e Roca verso l'interno Melendugno.


LE LOCALITA' PIU' RICHIESTE
Le spiagge di sabbia
Gallipoli Lido Marini Otranto Pescoluse Porto Cesareo San Foca Torre dell'Orso Torre San Giovanni Torre Vado
La costa rocciosa
Castro Marina Santa Cesarea terme Santa Maria di Leuca
I centri storici interni
Galatina Lecce Nardò Presicce Specchia

Torre dell'Orso, masserie, hotels, bed and breakfast

Disponibilità di masserie, alberghi, residence a Torre dell'Orso e nelle altre marine di Melendugno. Per visualizzare la scheda informativa delle strutture cliccare sulla foto,.. nella scheda si trovano:
la descrizione, le foto, i prezzi, la mappa e i servizi.
masserie Torre dell'Orso , hotel, bed and breakfast e alberghi
CONTATTI DIRETTI
Torre dell'Orso e dintorni
HOTEL BELVEDERE    
tipo: hotel sul mare
Località: TORRE DELL'ORSO
posizione: centro
a partire da 40 euro a persona colazione inclusa



Dal 1965 Hotel Belvedere Salento in località Torre dell'Orso, perla dell'intera costa del Salento a pochi chilometri da Lecce, ai piedi di un'antica torre costiera che domina l'intera baia della splendida marina, in posizione mozzafiato accoglie ospiti e visitatori per le vacanze in Puglia.
Ampie, comode ed eleganti camere accompagnate da un servizio di qualità e di tutti i confort per trascorrere un soggiorno memorabile in Salento.
IRÌA RESIDENCE    
tipo: residence
Località: TORRE DELL'ORSO
posizione: zona centrale, a 50 metri dalla spiaggia
a partire da 728 euro a settimana per appartamento



Un ambiente relazionale, caratterizzato dalla cortesia e dalla disponibilità. Il tutto in un luogo su misura ed eco compatibile
Irìa Residence è composto da n°12 appartamenti di tipo Bilocali e Trilocali dislocati sia al piano terra che al primo piano.
Sito nelle immediate vicinanze della Piazza centrale della Marina di Torre dell'Orso.
Gli appartamenti distano dalla spiaggia di Torre dell'Orso appena 50 metri.
RESIDENCE PUNTA CASSANO    
tipo: Residence
Località: SAN FOCA ( 3 km da Torre dell'Orso )
posizione: periferia, sul mare
a partire da 200 euro per app.to a settimana



Punta Cassano è incastonata in una delle innumerevoli insenature del tratto di costa delle marine di Melendugno. Gli ambienti, di sobria eleganza, si mimetizzano nell’intrico della macchia mediterranea, dove i profumi del mare si confondono con quelli dei pini e della vegetazione che cresce spontanea sulla scura terra salentina…
MASSERIA COSTARELLA    
tipo: masseria, case vacanza
Località: BORGAGNE ( 5 km da Torre dell'Orso )
posizione: in campagna, 4 km dal mare
a partire da 57 euro
al giorno, monolocale max 3 ospiti




Masseria Costarella è una tipica masseria salentina, immersa nel verde tra uliveti e macchia mediterranea nella campagna di Borgagne, un piccolo paese riconosciuto come Borgo Autentico d’Italia, ad appena due minuti dal mare cristallino tra Otranto e Torre dell’Orso.
5 appartamenti tra monolocali e bilocali
FURNIRUSSI TENUTA    
tipo: resort di lusso
Località: SERRANO ( 9 km da Torre dell'Orso )
posizione: in campagna, 8 km dai Laghi Alimini
a partire da 84,50 euro a persona
in doppia, colazione inclusa




Furnirussi Tenuta è situata nel cuore della Grecìa Salentina, in Puglia, tra i centri abitati di Serrano, Carpignano Salentino, Cannole e Cursi, in provincia di Lecce.
Il bianco candido della struttura in stile mediterraneo, alimentata da energia pulita prodotta dal circostante impianto fotovoltaico, esalta il verde intenso della natura.
La luce pervade gli ambienti attraverso finestre e terrazzini che si aprono su un panorama autentico, caratterizzato da macchia mediterranea, oliveti, vecchi pascoli e antiche coltivazioni di alberi da frutto.
MASSERIA ASTERI    
tipo: masseria b&b
Località: CANNOLE ( 10 km da Torre dell'Orso )
posizione: periferia, campagna
a partire da 25 euro a persona
camera doppia, colazione inclusa




A pochi chilometri dalle splendide spiagge salentine e nel centro di Cannole sorge l’antica struttura “Masseria Asteri” , una costruzione che risale agli inizi del 1800 sapientemente ristrutturata per garantire ai propri ospiti un’atmosfera rilassante e di piacevole benessere.
La masseria è composta da cinque camere indipendenti, spaziose e confortevoli con bagno privato in camera.
Tutte le camere si affacciano nel grande cortile interno dove si trova il giardino della masseria, uno spazio verde dove tra i colori e i profumi della macchia mediterranea è possibile ammirare i suggestivi tramonti. Masseria Asteri Resort è aperta tutto l'anno.
MASSERIA MONTELAURO    
tipo: masseria charme & design
Località: OTRANTO ( 12 km da Torre dell'Orso )
posizione: Otranto zona Montelauro, 2 km dal mare
a partire da 90 euro
a persona in camera doppia




Masseria Montelauro è un'antica dimora del 1878. Immersa nella luce e nei colori della campagna di Otranto, a 2 km dal mare e dal centro del paese.
Gli ospiti della Masseria potranno respirare l'atmosfera calda del Salento degustando nel ristorante i piatti tipici della tradizione otrantina realizzati con i prodotti del nostro orto, sorseggiando un calice di negramaro ai margini della piscina circondata dal frutteto, oppure rilassandosi nel piccolo centro benessere
AGRITURISMO VILLA CONCA MARCO    
tipo: agriturismo - hotel
Località: VANZE ( 12 km da Torre dell'Orso )
posizione: in campagna 3,5 km dal mare - costa adriatica
a partire da 34 euro con b&b in camera doppia



Villa Conca Marco è un agriturismo nel Salento, in Puglia, Sito sulla litoranea Lecce - Otranto, a 3.5 km da una spiaggia lunga e selvaggia con lido balneare privato, immerso in un uliveto tra un campo da golf a 18 buche e l'oasi del WWF "Le Cesine", attraversato da un percorso cicloturistico e a 2 km dal castello della cittadella di Acaya, patrimonio dell'UNESCO.
L'azienda è a carattere familiare e si presenta con un ampio parcheggio, le camere, il maneggio ottimo per lezioni di equitazione o passeggiate, la piscina, degradante dolcemente con fontanelle e vasca idromassaggio, la pizzeria con forno a legna, il ristorante con piatti tipici.
MASSERIA PROSPERI    
tipo: masseria charme & design - boutique hotel
Località: OTRANTO ( 12 km da Torre dell'Orso )
posizione: Otranto zona Frassanito - 1,5 km dalla spiaggia
a partire da 87,50 euro
a persona in camera doppia, colazione inclusa




In Masseria Prosperi c’è un’idea di accoglienza che abbraccia il lusso dei piccoli piaceri, l’arte di saper vivere la campagna, la conoscenza ed il rispetto di fedeli clienti ed occasionali viaggiatori.
Non semplici turisti - si badi bene - ma visitatori curiosi, attenti a trame genuine, note, profumi, colori.
ILa nostra filosofia è semplice: consegnare un’esperienza singolare, fatta di autenticità e intensità.
La nostra miglior ricompensa consiste nel lasciare a voi l’immaginazione: il nostro racconto finirà dove inizierà il vostro
DOUBLETREE BY HILTON ACAYA GOLF RESORT    
tipo: Resort - luxury hotel
Località: ACAYA ( 14 km da Torre dell'Orso )
posizione: zona "Cesine" - costa adriatica
a partire da 47 euro
al giorno a persona in camera doppia con colazione inclusa




Situato nel cuore del Salento, sulla costa adriatica, il DoubleTree by Hilton Acaya Golf Resort si trova al centro di uno scenario suggestivo e unico al mondo: immerso nelle ricca vegetazione mediterranea e affiancato dall’Oasi Naturale WWF delle Cesine, da una parte, e dal mare Adriatico dall’altra.
La struttura propone ai propri ospiti eleganti camere con affaccio sul campo da golf, sul giardino o sulla campagna circostante.
Due piscine all’aperto, SPA e sala congressi.
I ristoranti del Resort propongono la tradizione culinaria salentina, insieme ai piatti più amati della cucina italiana.
Torre dell'Orso e dintorni
Disponibilità di altri alberghi, residence, masserie e bed and breakfast nelle vicineanze.
Salentolink.com © Promozione turistica


APPRONDIMENTI SUL TERRITORIO

Torre dell'Orso
Con una Torre costiera quadrata dalla quale il paese prende il nome che troneggia su una bellissima baia delimitata da una lunga spiaggiaa sua volta protetta da una fitta pineta, oggiTorre dell'Orso è uno dei centri balneari più famosi, conosciuto ben oltre il Salento.
Sul lato Nord della baia, a pochi metri dalla riva, le due Sorelle, due grandi scogli erosi dal mare, sono un'attrattiva paesaggistica e un punto di riferimento ben noto a chi va per mare, sub compresi.
E' sempre sul lato Nord della baia che si incontrano i resti della Torre costiera, una delle tante torri d' avvistamento (costruite per difesa, al tempo delle invasioni turche) che punteggiano il Salento.
Imboccando invece la strada verso Sud, in direzione di Otranto, si incontrano Sant'Andrea e due località, Specchiulla e Frassanito, dove domina il pino d'Aleppo. Subito dopo, ormai a ridosso di Otranto c'è la zona dei Laghi Alimini, due bacini, uno un pò più grande dell'altro, collegati da un canale; un autentico paradiso, il luogo ideale per la pesca, immerso in un bellissimo verde dove alti alberi, tra i quali pini e cipressi, cedono il passo al rosmarino o all'erica e, avvicinandosi all'acqua, alla canna di palude. La zona degli Alimini si estende per oltre 400 ettari. Dei due bacini, Fontanelle (o Alimini piccolo) è alimentato da polle sotterranee, mentre il vero e proprio Alimini è alimentato dal mare attraverso una sorta di foce. Le sue acque sono salmastre, mentre Fontanelle ha acque dolci.

Melendugno e Roca
La storia di Melendugno ha inizio in tempi assai remoti, come dimostrano i reperti preistorici e i due dolmen risalenti all'eneolitico. L'angolo del territorio più ricco di storia è senz'altro Rocavecchia.
Il sito, frequentato dall'uomo sin dalla preistoria, può vantare tre città fortificate, costruite l'una sulle macerie dell'altra, come la Troia omerica. La più antica risale al XVII-XVI sec. a.C. E' l'unica in tutta Europa ad avere le mura di conci e bolo.
La città, stando ai resti e alle tracce ritrovate, fu distrutta da un incendio. Qualche secolo dopo, sorse la Roca dei Messapi.
I Messapi, secondo alcune fonti, erano di origine cretese, secondo altre, di origine illirica. L'Illiria corrisponde, approssimativamente, all'attuale Albania, le cui coste sono a sole 37 miglia da Roca.
Attraverso gli studi congiunti di archeologi e filologi, si sta cercando di aprire uno spiraglio per conoscere l'antico popolo del Salento che attualmente appare ben più misterioso di quello Etrusco. Nel XIV sec. d.C., sempre nello stesso sito, Roca risorge ad opera di Gualtieri VI di Brienne, ma ancora una volta, Roca sarà messa a ferro e fuoco dall'esercito di Maometto II (estate del 1480).
Per un certo periodo Roca fu sede di seguaci di Basilio di Cesarea. Giunti sulle coste meridionali in più ondate (forze anche per sfuggire alle persecuzioni iconoclaste), conducevano vita eremitica o più spesso cenobitica, abitando in sistemi di grotte ipogee di cui la zona di Roca è ricca.
Sotto i Normanni, i basiliani - che non erano un ordine propriamente inteso - innalzarono le loro abbazie e si svilupparono e si diffusero rapidamente nel meridione nel volgere di un secolo; diedero grande impulso sia all'agricoltura, sia alla letteratura, contribuendo in modo incisivo al sorgere dell'Umanesimo.
A Melendugno fondarono l'Abbazia di San Niceta di cui rimane solo la chiesetta con pregevoli affreschi databili dal XIV al XVI sec. Nel trittico absidale, si può vedere la più antica raffigurazione della Madonna di Loreto che si conosca in Italia (R. Carrozzini) del cui culto, però, attualmente non v'è traccia a Melendugno.